Florovivaismo

Il ghiaccio secco: un prezioso alleato per chi si occupa di florovivaismo

Oltre ai suoi numerosi campi di utilizzo, sia domestici che industriali, il ghiaccio secco viene largamente impiegato anche nel settore del florivivaismo. Ma che cos’è questo elemento? In pratica è anidride carbonica (CO2) allo stato solido e si ottiene con il raggiungimento di una temperatura di -78 °C. Si definisce “secco” proprio per il fatto che, in condizioni di normale pressione, l’anidride carbonica, senza passare per lo stato liquido, passa direttamente dallo stato solido a quello gassoso. La sua caratteristica principale, e che lo rende utilizzabile in molti ambiti, è quella di raffreddare più del ghiaccio ad acqua. È, dunque, un elemento naturale che ha numerose applicazioni e che può rivelarsi utile in molti settori dove sorge la necessità di conservare a basse temperature determinati prodotti e tutto questo senza bisogno di fonti di energia. Tra i campi in cui viene utilizzato, ci sono quello medico e farmaceutico, quello alimentare, ad esempio per il trasporto di cibi, anche congelati, nel mondo dello spettacolo per ottenere il fumo, la nebbia e altri effetti speciali, in ambito industriale e, non da ultimo, nel settore del florivivaismo.

Mantenere freschi i fiori più a lungo è facile!

Il florovivaismo è quell’attività professionale che si occupa della produzione di fiori da recidere, di piante in vaso per interni ed esterni, di fogliame ornamentale, di piante da frutto e di bulbicoltura. Anche in questo ambito il ghiaccio secco si rivela un prezioso alleato, anche perché è un elemento non inquinante, non corrosivo, inodore, non lascia residui ed è anche poco costoso. È indispensabile, ad esempio, per mantenere freschi i fiori già recisi più a lungo, anche nel caso che debbano essere trasportati, o per ritardare la fioritura delle piante e, inoltre, l’anidride carbonica aumenta la velocità di crescita dei vegetali. L’utilizzo di questo prodotto è molto diffuso in ambito professionale ma attualmente sempre più persone lo impiegano anche per la cura degli spazi verdi domestici.